martedì 25 luglio 2017

L'ex del Grande Fratello, Kiran Maccali, condannato a 8 mesi: "Maltrattava i genitori"

L'ex gieffino condannato. Kiran Maccali, concorrente del Grande Fratello 12,  è stato condannato oggi in tribunale a Bergamo a 8 mesi di reclusione per aver malmenato i carabinieri intervenuti nella sua abitazione di Romano di Lombardia (Bergamo) a seguito di una violenta lite con la madre. Il trentunenne, noto come "principe" per aver preso parte alla dodicesima edizione del Grande Fratello, è finito a processo con le accuse di
resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Maccali, di origine indiana, si trova rinchiusonel carcere di Bergamo dal primo luglio, quando fu arrestato dai carabinieri su richiesta della madre. L'ex concorrente del reality, edizione 2011, è stato giudicato con il rito abbreviato. L'accusa aveva invocato una condanna a un anno di reclusione.

Nessun commento:

Posta un commento